Fu il più illustre pittore del rinascimento cosentino e uno dei principali esponenti della pittura napoletana del ‘500. Nacque nel 1505, secondo alcuni studiosi proprio a Borgo Partenope, ma sul luogo della sua nascita i pareri sono discordi. A Borgo era conservata una sua opera nella chiesa di Santa Maria, un polittico su tavola, ora non più sul posto. Per il suo aspetto fisico era soprannominato “lo zingaro”. Lavorò sin da giovanissimo in varie chiese di Napoli ed altre sue opere sono presenti in Campania, Sicilia e, naturalmente, in molti centri della Calabria. Morì nel 1565.

 

Immagini del Polittico tradizionalmente attribuito al Negroni che si trovava nella chiesa di Santa Maria a Borgo