CHIESA DI SANTA LUCIA

Èsituata nel centro storico, nei pressi di Piazza Dionisio, ed è la chiesa parrocchiale del paese.

La facciata della chiesa si presenta divisa in due parti, ognuna con un portale ed un piccolo rosone, unite nella zona alta da un timpano con una nicchia. A sinistra si trova il campanile la cui parte superiore, la cella campanaria, non è intonacata come il resto, ma mostra la struttura in mattoni.

L’interno della chiesa è ad una sola navata, semplice nel suo insieme. L’altare maggiore in marmo è collocato inun’abside quadrata, sopra di esso è collocato un quadro raffigurante Santa Lucia. Ai lati dell’arco dell’abside, due nicchie nella parete conservano le statue della Madonna del Rosario e diSan Giuseppe. Lungo la parete sinistra si aprela cappella del Sacro Cuore, la cui statua è visibile sull’altare. Lungo la parete destra si vede invece un grande arco, nel quale si vede la statua di Santa Lucia e che in passato conteneva anche le statue di Santa Liberata e dell’Addolorata. Questo arco in passato immetteva in un’altra cappella, poi separata dalla chiesa per ricavarvi una saletta.

Anche la chiesa di Santa Lucia subì i danni dei vari terremoti.L’Arnoni ci ricorda come, nel 1854, parte della chiesa fu distrutta dal terremoto del 12 febbraio, e ciò che rimase in piedi venne giù il 23 dello stesso mese a causa del peso della neve caduta in quei giorni.

Nella chiesa si celebrata la festa della titolare, il 13 dicembre, preceduta dalla “tredicina”. Finalmente la chiesa, dopo un decennio di chiusura e di restauri, è stata riaperta al culto il 22 dicembre 2007.

 

Il 22 Dicembre 2007 alle 16:30 si è svolta la cerimonia di inaugurazione dellaCHIESA PARROCCHIALE DI SANTA LUCIA V. E M. alla presenza dell’Arcivescovo Mons. Salvatore Nunnari, del parroco, e dei cittadini di Sant’Ippolito